Coronavirus, don Giuseppe Pace girerà per le vie del paese con Gesù Eucarestia

Le chiese restano senza vuote e senza fedeli, per via del decreto, ma alcuni parroci sono scesi in strada, almeno fino a quando le restrizioni lo hanno permesso, per portare la benedizione del Signore.
È nata così l’iniziativa di don Giuseppe Pace, parroco di Cattolica Eraclea, che per esorcizzare la paura da Coronavirus, oggi (14 marzo) pomeriggio dalle 17,30, con un’auto appositamente allestita e con l’ausilio di un megafono, girerà per le vie del paese con Gesù Eucarestia, recitando il Santo Rosario, in modo da condurlo, “virtualmente” nelle case di tutti. “In questo momento – ci dice don Giuseppe – è l’unica maniera per benedire tutta la mia comunità”.

Siamo invitati a restare a casa, ci uniremo alla preghiera che sarà udita tramite l’altoparlante.