COPPA TRINACRIA – Il Cattolica continua a mietere successi

Fofò Gurreri

E dopo il primo successo esterno, arriva anche il secondo questa volta in terra trapanese. Cominciano a prenderci veramente gusto i nostri ragazzi, giocano bene, vincono e soprattutto convincono. Messa a punto e registrata la difesa, voce del verbo “Buono Difesa”, due partite esterne zero gol subiti. I ragazzi di Mister Tutino non buttano mai via la palla, il gioco inizia da dietro dove i due “nuovi” terzini (Tutino e Piro) sembrano due locomotive a vapore con continue sovrapposizioni che ci portano sempre in superiorità numerica nella metà campo avversaria.

La partita di ieri ha messo in evidenza il bel gioco che è in grado di produrre questa squadra, sempre concentrata e mai in difficoltà contro un avversario fisico e di tutto rispetto. Nel primo tempo partiamo un po’ contratti e si registrano solo sporadiche occasioni da gol con qualche punizione da lontano. La musica cambia invece nel secondo tempo quando un bolide da 35 metri di Stagno fulmina il portiere avversario non esente da colpe: 1 a zero e palla al centro. A questo punto la partita cambia radicalmente, gli avversari si innervosiscono e fioccano i cartellini gialli e rossi: alla fine si conteranno ben 5 espulsi di cui ben 4 per il Tre Fontane. La partita è in discesa, ma paradossalmente per l’eccessiva foga non riusciamo a chiuderla sprecando occasioni su occasioni, ma non rischiamo mai e chiudiamo la partita al 46° con un contropiede di Trinci che partito dalla nostra metà campo, si fa tutto il campo ed insacca a porta vuota, con il portiere avversario che si era portato avanti su un calcio d’angolo. Da registrare (e dimenticare) un calcio di rigore battuto malamente da Capitan Catania e l’ottima prestazione del sempre verde Fofò che ha dettato i tempi a centrocampo nel primo tempo.

Messa da parte temporaneamente la coppa, domenica si torna in campo per i tre punti del campionato; l’avversario che avremo difronte è stato l’unico che l’anno scorso ci ha strappato un punto in casa, quest’anno si trova ad una sola lunghezza di distacco, viene da due vittorie consecutive e sicuramente vorrà approfittare dell’ottimo momento di forma. Dal canto nostro non abbiamo nessuna intenzione di perdere punti in casa, mancano due partite alla fine del girone di andata e vogliamo capitalizzarle al massimo.

  • i sapori