Come si chiamano e cosa rappresentano quegli elementi ornamentali posti alla sommità del Palazzo Marchese Borsellino ?

Si chiamano Acroteri e nello specifico, quelli del palazzo di piazza Roma, rappresentano delle grosse pigne in pietra, quale elemento architettonico del tardo barocco siciliano.

Acroterio, dal greco àkroteion, cima, sommità, elemento decorativo collocato all’apice e alle estremità del frontone in un edificio a carattere monumentale provvisto di copertura a falde. Il termine già in età antica è impiegato per indicare le figure poste a coronamento dei tetti.

Nell’uso moderno, tutti gli elementi di decorazione ornamentale o figurativa collocati sopra i frontoni e sopra il colmo di un tempio o in generale di un edificio di riguardo, nonché sopra are, stele funerarie e votive, ecc., si possono chiamare acroteri.