Cattolica, furto aggravato, assolto trentenne disoccupato

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Sara Marino, ha assolto ieri il cattolicese Angelo Cocchiara, disoccupato di 30 anni, dall’imputazione di furto aggravato.

Secondo la ricostruzione dell’accusa, Cocchiara sarebbe stato il responsabile del furto dell’autovettura del professor Ignazio Cicero, avvenuto a Cattolica Eraclea il 23 giugno del 2007 in una via del centro cittadino davanti l’abitazione della parte offesa dove l’auto era parcheggiata.Accogliendo la richiesta dell’avvocato Pietro Piro, il giudice Marino, a conclusione del dibattimento in cui sono stati sentiti alcuni testimoni, ha assolto il trentenne cattolicese con formula piena per non aver commesso il fatto. Cocchiara era finito sotto processo dopo la denuncia della vittima del furto e le successive indagini dei carabinieri della locale stazione.