Cambiare Cattolica: un sogno o un bisogno?


Comunicato del Comitato Cittadino

consiglio comunale del 7 marzo 2010

Domenica sette marzo ore diciotto e trenta, pioggia e vento… gran brutta giornata.

Sala Consiliare comune di Cattolica Eraclea, ordine del giorno: Aumento della TARSU -tassa rifiuti solidi urbani-.
Ancora una volta abbiamo assistito al ping-pong delle responsabilità politiche-amministrative. Discorsi astratti e contabilità etabetiane hanno confuso di più gli smarriti cittadini.
Di tanto si è parlato e tanto di più si è detto. Abbiamo ascoltato le urla che venivano da una parte; (forse per non far capire bene quello che volevano dire). Abbiamo visto e toccato con mano il silenzio solutivo che dall’atra parte serpeggiava nei vari interventi e tra le varie spiegazioni. Abbiamo apprezzato ,finalmente, l’intervento conclusivo del Sig, Sindaco che ha promesso il ritiro del deliberato ed ingiustificato aumento della TARSU ed ergersi a paladino della cittadinanza.
In piccolo abbiamo vissuto ed assistito al valzer della politica cittadina (abbracciati e distanti).
In grande abbiamo notato mancanza di trasparenza (atti e contratti).
Dulcis in fundo.
Abbiamo sentito una carenza di Valori guida in una certa società cittadina che spinge la politica ad una disamministrazione totale.
Preghiamo il Signore che ci aiuti a riappropriarci di quella moralità che è dell’Uomo e che l’uomo ha venduto non si sa a chi.

Comitato Cittadino

  • i sapori
  • gambino ass