CALCIO – Non buona la prima per il Cattolica, perde 3-1 con il Siculiana

Gabriele e Antonio Catania

Finisce con una sconfitta per 3 a 1 la prima partita in campionato del Cattolica. La squadra di Tutino capitola per la prima volta al 20′ del primo tempo, quando uno spiovente su punizione si insacca direttamente beffando difesa e portiere amaranto. Al 45′ l’episodio che decide la partita su un lancio dalla trequarti un giocatore del Siculiana si trova da solo davanti a Cacocciola, ma alza troppo la mira del pallonetto, successivamente con la palla già fuori dal campo l’avanti siculianese si scontra con l’estremo difensore amaranto:incredibilmente per l’arbitro si tratta di rigore ed espulsione. Chiara trasforma e si va sul 2 a 0 per il Siculiana, in un primo tempo davvero brutto da vedere e giocato male dai 22 in campo. Nel secondo tempo il Cattolica in dieci tira fuori l’orgoglio e chiude per 45 minuti il Siculiana nella sua trequarti. Al 47′ accorciamo con un rigore di Antonio Catania assegnato per un fallo che ha una dinamica identica a quanto visto in occasione del rigore assegnato ai siculianesi, stavolta per il direttore di gara è solo giallo. Il Cattolica attacca tanto ma lo fa male, c’è tanta rabbia ma poche idee nonostante ciò capitano 3 chiare occasioni da goal a Tutino e Catania che sprecano malamente. Nel finale il Siculiana allunga su punizione dal limite.
Appuntamento ora a Domenica prossima. Il Cattolica avrà la possibilità di riprendere la marcia contro il Life di Contessa Entellina.

ASD CATTOLICA ERACLEA: Cacocciola, A. Termine, Catanese, A.Catania, Oliveri(46′ Trinci), Stagno, G.Termine, Tutino, Piro, Gurreri (45′ Arcuri), Bongiorno