CALCIO/ Il Cattolica si gioca la promozione in 2° Categoria

L’appuntamento è per domenica 10 aprile alle ore 16,00 Stadio Comunale “Ing. Emanuele Schembre”

Commento del Vicepresidente Giuseppe Schembre

Novanta… sono i minuti che ci separano dal traguardo, dal raggiungimento di un obiettivo che mai come adesso è stato così vicino. Siamo tutti pronti, carichi al punto giusto e vogliosi di regalare a noi stessi ed al nostro pubblico un’emozione che oramai manca da troppo tempo, da troppi anni.

Abbiamo lottato tanto e fatto innumerevoli sacrifici per arrivare dove siamo, abbiamo gettato le basi di quella che non è più solo un’avventura, ma bensì una realtà che risplende di luce propria. Abbiamo coinvolto un intero paese che quotidianamente ci sostiene e ci incoraggia, siamo stati artefici di una grande iniziativa ed abbiamo dimostrato che con l’impegno, la volontà e la tenacia nessun traguardo è irraggiungibile ed anche in tempi di crisi, basta veramente poco per fare qualcosa di importante.

E’ vero la società ASD CATTOLICA ERACLEA è nata solo nel 2010 ed è al suo primo anno di attività, ma a me piace considerarla “FIGLIA” della Grande Polisportiva che negli anni ’90 raggiunse traguardi storici, come la partecipazione al campionato di Promozione. Spero che questa “Figlia” si dimostri degna erede della mitica Polisportiva e credo che ad oggi abbia dimostrato di esserlo, anche se la strada è ancora lunga.

Adesso sta a noi mettere la classica ciliegina sulla torta, affrontando quest’ultimo impegno con la giusta concentrazione e rabbia agonistica, non dimenticando che noi siamo l’ASD CATTOLICA ERACLEA, che ad oggi abbiamo tenuto un comportamento esemplare sia nelle vittorie, ma anche nelle amare sconfitte, ma nello stesso tempo non dobbiamo dimenticare che ci giochiamo tutto in casa, davanti al nostro meraviglioso pubblico e che chiunque passi dal nostro campo deve cedere il passo. Ieri durante gli allenamenti, seduto in tribuna ho visto un gruppo di ragazzi che stavano insieme e si divertivano a giocare quello che a mio modesto avviso è lo sport più bello del mondo e lo facevano con gioia ridendo e scherzando e far parte di questo progetto mi ha inorgoglito enormemente. Siamo quasi arrivati al capolinea, ma nessuno di noi ha intenzione di scendere dal treno della ASD CATTOLICA ERACLEA, vogliamo goderci ogni attimo di questi giorni che ci separano dalla finale e affrontarla con decisione, consapevoli che chiunque andrà in campo darà l’anima e suderà le proverbiali sette camicie per se e per tutti gli altri suoi amici/compagni, per avere la possibilità dopo questi fatidici “novanta minuti” di poter dare libero sfogo alla propria incontenibile gioia e felicità.

E’ arrivato il momento di fare un ultimo sforzo, di dare il massimo per l’ASD CATTOLICA ERACLEA e per tutto il nostro paese; domenica, come al solito, sono sicuro che saremo spinti da un meraviglioso pubblico che ancora più di noi è impaziente e voglioso di esultare insieme a noi, un pubblico che così numeroso non si era mai visto al seguito di una compagine di terza categoria e questo ci fa onore e nello stesso tempo vogliamo ricompensarlo con una grande prestazione di CUORE e CERVELLO.