CALCIO/ Il Cattolica perde in trasferta contro il Montevago per 3-2

Battuta d’arresto per il Cattolica sconfitto per 3 a 2 in trasferta a Montevago.
Mister Tutino schiera un 4-4-2 con Renda, A. Termine, Oliveri, Lo Bosco, Spataro, Sciortino, A.Catania, Catanese, P.Termine, Miceli, Contino. Gli amaranto hanno subito due importanti e nitide occasioni da gol con Miceli e P. Termine, ma entrambi calciano alto da posizione favorevole. I padroni di casa passano in vantaggio all’8′ con il centravanti avversario che insacca di testa un cross proveniente da destra. Immediato il raddoppio del Montevago dopo un’azione travolgente dell’ala sinistra che driblati due uomini mette in rete dalla corta distanza. Segue una fase della partita in cui i nostri sembrano non trovare la forza di reagire e lasciano l’iniziativa totalmente in mano ai padroni di casa, finchè sul finale di tempo un miracolo del portiere del Montevago nega il gol del 2 a 1 a Contino che da due passi dalla linea di porta prova a insaccare di testa. All’inizio del secondo tempo Gero Termine subentrato al fratello Paolo trova subito il gol con un tiro dai 25 metri che trova impreparato il portiere avversario. Entra Spezio per Sciortino e Gambino per Contino, ma il Cattolica non sembra riuscire a prendere in mano l’iniziativa. Esce Gambino per Costa e Spataro per Fofò Gurreri. All’ 80′ il Cattolica trova un inaspettato pareggio con un rigore trasformato da Gurreri dopo un atterramento in area di Miceli da parte del portiere. Ma il pareggio dura appena due minuti, e sugli sviluppi di un calcio piazzato subiamo di testa il gol del definitvo 3-2. Finisce così un incontro che ha riportato con i piedi per terra la squadra del mister Tutino che dovrà lavorare molto in settimana per ritrovare il giusto spirito per affrontare domenica alle 11 allo stadio “Emanuele Schembre” un avversario che si preannuncia molto ostico: il Palazzo Adriano.

dal sito ASD CATTOLICA ERACLEA