Cala il sipario sulla Coppa Italia Ju jitsu, Miliziano: “Sono stati due giorni di grande sport”


Dopo due giorni intensi di gare si è conclusa la #CoppaNazionaleJuJitsu. Più di 600 atleti sono stati impegnati a gareggiare per la coppa Italia e per le qualificazioni ai mondiali di #AbuDhabi.
Sono stati due giorni di grande sport in cui Cattolica ha potuto far ammirare ai visitatori, provenienti da tutta Italia, le bellezze del nostro territorio. In coro hanno elogiato le nostre piazze e i palazzi di cui sono circondate, oltre, naturalmente, al nostro fantastico palazzetto. Gli atleti, gli organizzatori regionali, e con un pizzico di orgoglio anche il presidente italiano, hanno encomiato l’ottima organizzazione dell’evento per la sistemazione e per l’attrezzatura presente al #PalaSportRizzuto, la disponibilità e l’accoglienza.
Siamo fieri di questi complimenti, ci danno coraggio e la forza di portare avanti quel cambiamento utile e necessario per far conoscere le bellezze del territorio e le qualità culinarie della nostra terra.
Vogliamo ringraziare un po’ tutti, in particolare il maestro Giuseppe Diecidue per aver scelto Cattolica Eraclea come sede per un evento di tale importanza e per la disponibilità organizzativa.
La federazione nazionale Jujitsu e il responsabile regionale Sergio Ansalone. Un grazie particolare va al Sindaco Borsellino,
tutta l’amministrazione comunale, l’ufficio manutenzione e tutte le forze dell’ordine.

Un grazie, un augurio e le nostre congratulazioni a Salvatore Palumbo e a gli altri atleti Cattolicesi, per l’impegno e i traguardi raggiunti.

Dopo oggi siamo ancora più convinti che Cattolica ha bisogno di importanti iniziative per la promozione del nostro territorio.

  • i sapori
  • gambino ass