Avis, giornata di donazione sangue a Cattolica

Alfonso Trizzino - presidente AVIS Cattolica Eraclea

Donare il sangue è innanzitutto un dovere civico: se sei in condizione di farlo non aspettare; non riservare la tua solidarietà ad un evento tragico. La necessità di sangue da trasfondere è un fatto quotidiano, che diventa tragico ogni volta che il sangue manca”

Se ritieni di poter o dover donare il Tuo sangue, e se decidi che è giunto proprio il momento di farlo, o se lo hai già fatto altre volte e vuoi “rimetterti a disposizione” di chi ne ha bisogno, domenica 27 novembre 2011, dalle ore 8:30 alle ore 12:00, presso la sede dell’AVIS locale ubicata in via Oreto, fai un gesto di amore e solidarietà che significa dire con i fatti che la vita di chi mi sta accanto mi preoccupa.

Il fabbisogno di sangue e di emocomponenti non si verifica solamente in presenza di condizioni o eventi eccezionali quali terremoti, disastri o incidenti, o durante interventi chirurgici ma anche nella cura di malattie gravi quali tumori, leucemie, anemie croniche, trapianti di organi e tessuti.

  • i sapori
  • gambino ass