Associazione musicale Alessandro Scarlatti in concerto

La musica come fonte inesauribile di emozioni
Non smette di stupire l’Associazione musicale Alessandro Scarlatti di Cattolica Eraclea, che ieri sera in Piazza Roma ha centrato ancora una volta l’obbiettivo: allietare gli ascoltatori con proposte musicali che spaziano dal repertorio classico allo swing anni 30’, e ancora dal rock al jazz fine anni 70’. Il presupposto? Sempre il medesimo: La musica non invecchia, non segue le mode, piuttosto si può sempre riproporre e riascoltare in “chiavi “ diverse. Così, su un palco che si trasforma in arena, dove non ci sono vinti né vincitori, i componenti della banda e del coro polifonico sfidano i propri limiti , mettendosi in gioco con coraggio, in uno scenario quasi surreale nel quale la musica fa da protagonista indiscussa. Grazie all’impegno ed alla passione del direttore artistico, Maestro Maurizio Mongiovì, nonché alla dedizione di tutti i componenti, oggi l’Associazione Musicale A. Scarlatti, nata nel 1997, è una grande realtà in un piccolo centro di appena tremila abitanti, ed è aperta a tutti, a partire dall’età scolare. Tra i brani proposti ricordiamo : “In the mood” di Glenn Miller ,” Carmina Burana” di Carl Off, “Quizas Quizas Quizas” di Osvaldo Ferres, “Jazz Band” di Sasdelli e Tommasi, alcuni dei quali magistralmente arrangiati dal Maestro Maurizio Mongiovì, ed abilmente eseguiti dai suoi allievi. DSC_0390Degno di nota l’intervento del Sindaco di Cattolica Eraclea, Dott. Nicolò Termine, il quale ha voluto ricordare con un minuto di raccoglimento, le vittime del disastroso incidente avvenuto in Irpinia, quasi ad erigere idealmente un ponte di collegamento con chi adesso sta soffrendo. Peraltro, quanto detto cade a proposito, perché l’Associazione Alessandro Scarlatti ci insegna che la musica unisce, e ad oggi, dopo sedici anni di incessante impegno, possiamo di certo asserire che la serietà, la diligenza e l’interesse che i suoi membri hanno dimostrato, nonostante le difficoltà incontrate, hanno portato a confutare dubbi e pregiudizi , regalando anche agli ascoltatori più scettici, momenti di sana cultura musicale.
Manuela Mongiovì

  • i sapori
  • gambino ass