Adozione Piano regolatore Generale, arriva il Commissario

Si tratta di Giuseppe Traina, dirigente dell’assessorato, che dovrà provvedere in sostituzione del Consiglio comunale all’adozione del nuovo Prg. La nomina del commissario si è resa necessaria dopo che il 28 febbraio scorso erano emerse delle incompatibilità di diversi consiglieri comunali per l’approvazione del Prg e del connesso Regolamento edilizio.

Ecco il comunicato sul sito del comune.
Dopo circa 30 anni si avvia a conclusione l’iter di adozione definitiva del Piano Regolatore Generale con annesse prescrizioni esecutive e Regolamento Edilizio.

Il Sindaco rende noto alla cittadinanza che l’Assessore Regionale del Territorio e Ambiente Gianmaria Sparma, con decreto assessoriale n.68/Gab del 09/06/2011 ha nominato il Commissario ad acta, in sostituzione del Consiglio Comunale, per provvedere all’adozione del Piano Regolatore Generale.
Con il PRG sarà pianificato e regolamentato l’assetto complessivo territoriale, urbano ed extraurbano, secondo principi di corretta funzionalità e obiettivi di sviluppo socio-economico e turististici del Paese che saranno fonti di nuova linfa vitale per creare posti di lavoro e sconfiggere la disoccupazione.

  • i sapori
  • gambino ass