“Adotta una buca” a Cattolica Eraclea

É all’insegna dell’ironia l´iniziativa che lancia CattolicaEracleaOnline che mette alla berlina le tante, troppe buche nelle strade cattolicesi. Siamo sarcastici, ma ci sono tante foto che documentato lo stato disastroso del bitume della nostra cittadina.

Un paese, quello di Cattolica Eraclea ricco di storia, ma tanto difficile da visitare e percorrere. Piuttosto dissestate le condizioni delle strade cittadine, un particolare che decisamente non agevola la viabilità e che suscita il malcontento di una buona parte dei cittadini. La situazione è effettivamente critica. Molte sono le strade in cui buche, avallamenti e “rattoppi” vari, rendono quanto meno difficile la circolazione. Citiamo solo alcune vie divenute impraticabili: via Agrigento, via Aranci, zona Campo sportivo, via Umberto Nobili, via Immacolata, via Enna, via Peculio, solo per citarne qualcuna.

Manca una programmazione seria, interventi radicali e controlli sulle ditte che operano per la sistemazione della viabilità. Tante, tantissime le proteste dei cittadini.

Un male, si dirà, comune a molte altre città, ma che non giustifica le rispettive amministrazioni.

Un problema che, oltre a porre l’accento sulla questione sicurezza, fornisce anche un pessimo biglietto da visita alla città creando, infine, non pochi danni alle vetture dei “malcapitati”, cittadini o turisti che siano. Cattolica Eraclea merita di essere visitata e vissuta senza doversi poi raccomandare al proprio meccanico o gommista di fiducia.

LE FOTO SONO STATE REALIZZATE DOMENICA 6 FEBBRAIO 2011