Addio a Francesco Mulè, poeta e scrittore cattolicese

Per diverso tempo è stato anche collaboratore del nostro portale.

Nato a Cattolica Eraclea il 21 febbraio 1940, Mulé aveva frequentato le scuole elementari e medie a Cattolica per poi conseguire da privatista il diploma magistrale ad Agrigento. Dopo aver completato i suoi studi laureandosi in Pedagogia presso l’Università di Palermo, iniziò la carriera scolastica come insegnante elementare, per passare poi all’insegnamento di materie letterarie presso le medie di Vallecrosia.

Proficua la sua attività di poeta. La sua prima raccolta di poesie “Il mio poeta” è del 1987. Nel 1991, poi, ha pubblicato il suo secondo libro di poesie “Scogliera”. E poi ancora brani musicali, favole, racconti e composizioni varie, oltre ad articoli giornalistici scritti per riviste culturali e testate giornalistiche locali.

Nel 1994 aveva fondato a Ventimiglia il circolo culturale “Smile”, sodalizio che fino al giugno del 2003, settimanalmente, ospitava i “Lunedì culturali” di cui Mulé era stato ideatore e promotore. Sempre con il circolo Smile ha bandito concorsi letterari nazionali e internazionali con un gran numero di partecipanti. Tra questi, il concorso di poesia dedicato a Giacomo Natta.

Nel 2010 era stato anche nominato nominato presidente provinciale della Universum Imperia. (Riviera24.it)